Sicurezza Informatica

Guida all’autenticazione a due fattori: proteggi i tuoi dati nel cloud

Condividi:
LinkedInFacebookWhatsAppEmailCopy LinkShare

Come abbiamo già anticipato in passato, la sicurezza delle informazioni è diventata una priorità assoluta per le piccole e medie imprese (PMI). Con l’aumento delle minacce informatiche e dei cyber-attacchi, è essenziale adottare misure di sicurezza robuste per proteggere i dati aziendali, una delle soluzioni più efficaci in questo contesto è l’autenticazione a due fattori (2FA). Ma cosa significa esattamente e come può aiutare le PMI a garantire una maggiore sicurezza, specialmente quando si utilizzano soluzioni in cloud? Scopriamolo insieme. 

Cos’è l’autenticazione a due fattori? 

L’autenticazione a due fattori è un metodo di verifica dell’identità che richiede due diversi tipi di informazioni prima di concedere l’accesso a un account o a un sistema privato. 

Questi fattori possono includere qualcosa che l’utente sa, come una password o un codice numerico, qualcosa che l’utente possiede, come un token hardware o un codice SMS inviato al proprio telefono oppure qualcosa che fa parte dell’utente stesso come un’impronta digitale o un riconoscimento facciale. 

Ognuna di queste modalità ha i suoi determinati pro e contro così come la sua propria efficacia nel proteggere l’utente, vediamone alcuni insieme: 

Codici monouso inviati tramite SMS, e-mail o chiamata vocale

  • Pro
  • Offre un ulteriore livello di sicurezza rispetto alla sola password. 
  • Difficile da bypassare senza accesso fisico al telefono dell’utente. 
  • Contro
  • Vulnerabile se l’e-mail utilizzata per la conferma ha la stessa password dell’account che si sta proteggendo. 
  • Rischio di perdita di accesso se si cambia numero di telefono o si perde il telefono. 
  • Possibilità di intercettazione degli SMS. 

Password come secondo fattore: 

  • Pro: 
  • Protezione aggiuntiva contro la perdita accidentale di accesso. 
  • Difesa contro gli hacker che potrebbero avere accesso al numero di telefono. 
  • Contro: 
  • Non offre protezione se la password viene compromessa. 

Codici monouso generati da un’app di autenticazione: 

  • Pro: 
  • Offre un buon equilibrio tra sicurezza e praticità. 
  • Difficile da compromettere senza accesso all’app di autenticazione. 
  • Contro: 
  • Dipendenza dall’app e dal dispositivo su cui è installata. 

Biometria (impronta digitale, volto, voce): 

  • Pro: 
  • Autenticazione rapida e conveniente. 
  • Difficile da falsificare o replicare. 
  • Contro: 
  • I dati biometrici sono inalterabili; se compromessi, non possono essere cambiati come una password. 
  • Preoccupazioni sulla privacy e sulla sicurezza dei dati biometrici. 

Perché è così importante per le PMI? 

Come sappiamo, le PMI rappresentano una parte fondamentale del tessuto economico italiano e, pur avendo risorse limitate rispetto alle grandi corporazioni, sono spesso al centro dell’innovazione giocando un ruolo cruciale nell’economia locale. Tuttavia, proprio a causa delle loro dimensioni ridotte, le PMI possono essere particolarmente vulnerabili ai rischi informatici. 

Molte PMI, per risparmiare sui costi e aumentare l’efficienza, si affidano a software gestionali basati su cloud per gestire le loro operazioni quotidiane. Questi sistemi, pur offrendo numerosi vantaggi in termini di accessibilità e flessibilità, contengono informazioni estremamente preziose: dai dati finanziari, alle informazioni dettagliate sui clienti, fino ai piani operativi e strategici dell’azienda.  

Un accesso non autorizzato a queste informazioni potrebbe non solo compromettere la privacy dei clienti, ma anche mettere a rischio la stessa sopravvivenza dell’azienda, con potenziali perdite economiche, danni alla reputazione e violazioni normative. 

In questo contesto, l’adozione della 2FA diventa essenziale in quanto garantisce un ulteriore livello di protezione, rendendo molto più difficile per i malintenzionati accedere ai sistemi aziendali. In parole semplici, con l’autenticazione a due fattori, anche se un hacker dovesse riuscire a ottenere una password, avrebbe comunque bisogno di un secondo fattore di autenticazione, come un codice temporaneo o una chiave fisica, per accedere al sistema. Questo rende l’attacco molto più complesso e riduce significativamente le probabilità di successo. 

Sicurezza in cloud con Alias Digital 

Se desideri approfondire ulteriormente l’importanza della cybersecurity e come proteggere al meglio la tua azienda, ti consigliamo di dare un’occhiata al corso online di cybersecurity per lavoratori offerto da Alias Digital. Questo corso fornisce una panoramica completa delle migliori pratiche in materia di sicurezza informatica, offrendo ai partecipanti gli strumenti e le conoscenze necessarie per proteggere le loro aziende in un mondo sempre più digitale.  

In definitiva possiamo dire che l’autenticazione a due fattori è una componente essenziale della strategia di sicurezza di qualsiasi PMI. Con l’aumento delle minacce informatiche, non possiamo permetterci di trascurare la protezione dei nostri dati e, conseguentemente, investire in formazione e adottare soluzioni come la 2FA sono passi fondamentali per garantire che la tua azienda rimanga sicura e protetta.