Tutte le scadenze fiscali del mese di Novembre 2023

Sveglia poggiata su una pila di documenti ad indicare le scadenze fiscali di novembre 2023

Il mese di novembre 2023 si preannuncia particolarmente fitto di scadenze fiscali per contribuenti e imprese, con date importanti da segnare sul calendario. Che tu sia un commercialista con la necessità di tenersi aggiornato o un cittadino informato, in questo articolo, esploreremo i principali adempimenti fiscali offrendo una descrizione dettagliata di ciascuno e consigli utili su come gestirli. 

Rivalutazione Terreni e Partecipazioni: 15 Novembre 

Un adempimento fiscale di novembre riguarda la rivalutazione di terreni e partecipazioni. Il 15 novembre 2023 rappresenta la scadenza per la rivalutazione di partecipazioni societarie e terreni detenuti al di fuori del regime di impresa posseduti al 1° gennaio 2023. 

Per procedere alla rivalutazione, bisogna versare una specifica imposta sostitutiva, il cui importo varia a seconda del tipo di bene rivalutato. La scadenza per il versamento della seconda e terza rata dell’imposta sostitutiva è fissata al 15 novembre 2023

Adempimenti IVA: 16 Novembre 

Il 16 novembre 2023 rappresenta un giorno chiave per i contribuenti mensili e trimestrali. Questi ultimi sono tenuti a provvedere alla liquidazione IVA del terzo trimestre dell’anno, versando l’IVA dovuta in riferimento ai mesi di luglio, agosto e settembre. 

I contribuenti con liquidazione IVA mensile devono versare l’IVA relativa al mese di ottobre utilizzando il modello F24 e il codice tributo 6010. Mentre, i contribuenti con liquidazione trimestrale devono versare l’IVA del terzo trimestre dell’anno. Il pagamento deve essere effettuato attraverso il modello F24, con l’utilizzo del codice tributo 6033. 

Contributi Inps: 16 Novembre 

Il 16 novembre 2023 è una data cruciale per il versamento dei contributi Inps, con obblighi specifici per diverse categorie: 

→ Per i sostituti d’imposta

    • Devono effettuare il versamento dei contributi Inps sui redditi da lavoro dipendente corrisposti nel mese precedente. 

→ Per artigiani e commercianti

    • Scade il termine per il versamento dei contributi trimestrali, relativi all’IVA dovuta per il terzo trimestre. 

→ Per i lavoratori dipendenti

    • I sostituti d’imposta sono tenuti a versare i contributi Inps relativi alle retribuzioni dei lavoratori dipendenti del mese precedente.

La puntuale osservanza di queste scadenze è fondamentale per evitare sanzioni e per garantire la corretta contribuzione al sistema previdenziale

Infografica con la timeline delle scadenze fiscali di novembre 2023

Versamento Enasarco: 20 Novembre 

Il 20 novembre 2023 segna la scadenza per il versamento dei contributi previdenziali gestiti dalla Fondazione Enasarco. Questo pagamento è riferito alle provvigioni accumulate dagli agenti nel terzo trimestre dell’anno, ovvero nei mesi di luglio, agosto e settembre.  

È cruciale rispettare questa scadenza per assicurare i diritti previdenziali degli agenti e per evitare sanzioni da parte della Fondazione. Le aziende sono tenute a calcolare accuratamente l’importo dovuto e a effettuare il versamento nei termini stabiliti.

30 Novembre: Dichiarazione dei Redditi, acconto IRPEF e Imposta di bollo 

La data del 30 novembre assume una rilevanza notevole nel calendario fiscale italiano, poiché converge in essa una triade di adempimenti cruciali: 

  • Dichiarazione dei Redditi: È un momento chiave per tutti i soggetti fiscali, inclusi individui, società di persone e capitali, nonché enti non commerciali, per regolarizzare la propria situazione fiscale annuale presentando le relative dichiarazioni. La puntualità nella presentazione di queste dichiarazioni è vitale per evitare penalità e per assicurare la corretta imputazione fiscale dei redditi
  • Acconto IRPEF: Il secondo acconto IRPEF è un versamento anticipato dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, che deve essere effettuato dai contribuenti titolari di partita IVA, specialmente da coloro che hanno dichiarato ricavi non superiori a 170mila euro. Questo acconto è un aspetto significativo della pianificazione fiscale, contribuendo a distribuire il carico fiscale annuale. 
  • Imposta di Bollo sulle Fatture Elettroniche: Il pagamento dell’imposta di bollo rappresenta l’adempimento finale legato alle fatture elettroniche emesse nel corso del terzo trimestre. Questo versamento non è solo una formalità, ma rappresenta una parte integrante della conformità fiscale e richiede attenzione da parte di tutte le aziende soggette a questo obbligo.

Nella tabella sottostante schematizziamo le principali scadenze esposte in questo articolo

Data Adempimento Descrizione 
15 Nov Rivalutazione Terreni e Partecipazioni Scadenza per la rivalutazione di terreni e partecipazioni con versamento della seconda e terza rata dell’imposta sostitutiva. 
16 Nov Adempimenti IVA Versamento IVA per contribuenti mensili e trimestrali relativamente ai mesi di luglio, agosto e settembre. 
16 Nov Contributi Inps Versamento dei contributi Inps per sostituti d’imposta, artigiani e commercianti, e retribuzioni di lavoratori dipendenti del mese precedente. 
20 Nov Versamento Enasarco Versamento dei contributi previdenziali Enasarco per le provvigioni maturate nel terzo trimestre. 
30 Nov Dichiarazione dei Redditi, Acconto IRPEF, Imposta di Bollo Scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi, versamento del secondo acconto IRPEF e pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del terzo trimestre. 
Condividi: