Glossario

Tutto quello che devi sapere sulla Certification Authority

Condividi:
LinkedInFacebookWhatsAppEmailCopy LinkShare

Una Certification Authority (CA) è un’entità che emette e gestisce certificati digitali, ovvero documenti elettronici che attestano l’identità e la validità di un soggetto o di una risorsa online.

Un certificato digitale contiene informazioni come il nome, l’indirizzo, la chiave pubblica, la data di scadenza e la firma digitale della CA che lo ha rilasciato e serve a garantire la sicurezza e l’affidabilità delle comunicazioni e delle transazioni online, in quanto permette di verificare l’identità dei soggetti coinvolti e di proteggere i dati scambiati.

A cosa serve una Certification Authority?

Una Certification Authority serve a creare e mantenere una rete di fiducia tra gli utenti e le risorse online. La CA agisce come un terzo di fiducia che certifica l’identità e la validità dei soggetti che richiedono o offrono un servizio online, come un sito web, un’e-mail, una firma digitale, una transazione bancaria, ecc.

Uno dei suoi compiti è verificare che il soggetto sia chi dice di essere e che la sua chiave pubblica sia autentica e corrisponda alla sua chiave privata.

La CA rilascia quindi un certificato digitale che attesta queste informazioni e che può essere controllato da chiunque voglia stabilire una comunicazione sicura con il soggetto certificato.

Come funziona una Certification Authority?

Una Certification Authority funziona secondo il modello della crittografia a chiave pubblica, ovvero un sistema che permette di cifrare e decifrare i dati scambiati online tramite due chiavi complementari: una chiave pubblica e una chiave privata.

La chiave pubblica è quella che viene diffusa e usata per cifrare i dati, mentre la chiave privata è quella che viene tenuta segreta e usata per decifrare i dati. La chiave pubblica e la chiave privata sono matematicamente correlate, ma non è possibile ricavare l’una dall’altra.

Le funzioni di una CA in sintesi:

1. Genera e associa coppie di chiavi ai certificati digitali.

2. Firma digitalmente i certificati per garantirne l’integrità.

3. Pubblica la sua chiave pubblica e i certificati emessi in una directory.

4. Revoca i certificati scaduti o compromessi e aggiorna la lista di revoca.

Le CA sono quindi entità affidabili che garantiscono l’autenticità dei soggetti digitali e la sicurezza delle comunicazioni online.

Cosa contiene un certificato digitale?

Come anticipato nei paragrafi precedenti, un certificato digitale è un documento elettronico che funge da ponte sicuro tra l’identità di un soggetto e la sua chiave pubblica crittografica.

Emesso da un’Autorità di Certificazione (CA), esso contiene diverse informazioni chiave:

Informazioni identificative:

  • Nomi di dominio
  • Indirizzi email
  • Identità aziendale o individuale

Dati crittografici:

  • La chiave pubblica per la crittografia
  • Dettagli di emissione della CA
  • Periodo di validità
  • Numero di serie del certificato

Firma digitale:

  • Garantisce l’integrità del certificato e previene manomissioni

Emettendo il certificato, la CA conferma che la chiave pubblica associata appartiene all’identità specificata. Il proprietario del certificato ne conserva segretamente la chiave privata corrispondente.

La coppia di chiavi, pubblica e privata, permette di stabilire comunicazioni sicure e criptate tramite protocolli come SSL/TLS.

Quali sono i vantaggi di una Certification Authority?

Le CA offrono una serie di vantaggi per la sicurezza informatica, rafforzando la fiducia nelle transazioni online. I suoi vantaggi toccano in particolare 5 ambiti: Autenticità, confidenzialità, integrità, non ripudiabilità e validità legale.

Vediamo questi 5 aspetti nel dettaglio:

Autenticazione: Verificano l’identità dei soggetti coinvolti, garantendo la loro autenticità nelle comunicazioni e transazioni online.

Confidenzialità: Permettono di criptare i dati scambiati online, garantendone la riservatezza e proteggendoli da accessi non autorizzati.

Integrità: Impediscono la modifica o l’alterazione dei dati durante il trasferimento, assicurando la loro accuratezza e completezza.

Non ripudiabilità: Assicurano che i soggetti coinvolti non possano negare la loro partecipazione a comunicazioni o transazioni online.

Validità legale: Conferiscono ai certificati digitali lo stesso valore legale di un documento cartaceo firmato, rendendo le transazioni online legalmente vincolanti. In sintesi, le CA rafforzano la sicurezza informatica creando un ambiente digitale di fiducia, dove le transazioni online possono avvenire in modo sicuro e affidabile.